Non andate a votare, teniamoci un euro in tasca e godiamoci una sana domenica di relax

Le primarie “in casa”? Una competizione che sembra solo un metodo estremo per farsi nuova e “fresca” pubblicità, un’operazione di marketing che punta sulla convinzione della partecipazione, ma fa perdere di vista che, invece, chi le propone è arcinoto, si… Continue Reading