L’8 marzo non è la festa dello sballo

Restituiamo all’8 marzo il suo vero e storico valore. L’8 marzo non è la festa dello sballo, è la giornata delle vere donne, delle donne combattive, delle madri, delle compagne, delle sorelle. Se l’8 marzo vuol dire solo sfrenata festa, esagerazione, superare i limiti, secondo me qualcuno ha commesso un errore madornale, e non sono quelle le donne che dobbiamo guardare e apprezzare. Ogni anno al pronto soccorso degli ospedali, la notte di questo giorno, si rivolgono donne ubriache, sballate, che non sanno più dove abitano, come si chiamano, hanno perso ogni senso di responsabilità. Sono casalinghe frustrate, amanti di una sola notte, giovani ragazze che per quella sera hanno strappato un permesso di libertà al fidanzato di turno o ai genitori poco permissivi. Donne di ogni età che diventano galline starnazzanti nei locali che, quella sera, sono loro esclusiva proprietà e nei quali danno il peggio: urlano e si accalcano davanti a cinque, sei uomini palestrati, lucidi come arrosti con tutti gli oli spalmati, in ridottissime mutande, ma che stanno lavorando e sono pagati per fare i gentili con loro. E’ questo donne che volete, perdere la testa e vivere una notte fatta di tante bugie? Io vi stimo troppo per pensare che la vostra risposta sia sì. E allora fermatevi un attimo, pensate e ribellatevi. Questo dovete fare e ve lo dice un uomo! Che l’otto marzo sia una giornata fatta di percorsi conclusi, di obiettivi raggiunti, di confronti, convegni, di dibattiti, di riflessione sulla condizione della donna che nel 2014 ancora deve lottare per la parità di opinione, che sia un momento di incoraggiamento per le donne vittime di qualsiasi tipo di sopruso. Che sia anche una giornata fatta anche di silenzi, perché no, di poche parole e di molti fatti. Scendete nelle piazze, fate riflettere i vostri mariti e i vostri figli, recuperate il valore di una giornata tutta vostra!

Filippo Menconi

Filippo Menconi

Generalmente mi circondo di persone che mi hanno dimostrato fiducia , perché senza la fiducia e il rispetto, con me non si può costruire alcun tipo di rapporto!!